Istruzioni per l'uso

Costata

Ricetta del Mannarino

  •  Sale sì o no sulla carne prima della cottura, da mannarino SI, sale su entrambi i lati.
  • Padella antiaderente o bistecchiera per i PRO bollente, filo d’olio evo pugliese e rosoliamo bene la costata per circa 6 minuti per lato.
  • Una volta rosolato bene abbassare il fuoco e portare alla cottura preferita, se siete dei veri mannarini non avete bisogno di termometri ma del giusto Tocco. Sangue 45-50°- Media 55° Ben cotta 60-65°
  • Tocco del Mannarino, per rendere la carne TENERA è obbligatorio farla riposare dopo la cottura per circa 2-3 minuti fuori dal fuoco. Fiocchi di sale prima di addentarla.
    Segui i nostri consigli e le nostre ricette sui canali social del Mannarino, in particolare nelle storie in evidenza di Instagram

Fiorentina

Ricetta del Mannarino

  • Sale sì o no sulla carne prima della cottura, da mannarino SI, sale su entrambi i lati.
  • Padella antiaderente o bistecchiera per i PRO bollente, filo d’olio evo pugliese e rosoliamo bene la Fiorentina per circa 6 minuti per lato.
  • Una volta rosolato bene abbassare leggermente il fuoco e portare alla cottura preferita, se siete amanti della carne al sangue rimuovete la parte del filetto e continuate la cottura del controfiletto. Se siete dei veri mannarini non avete bisogno di termometri ma del giusto Tocco. Sangue 45-50°- Media 55° Ben cotta 60-65°.
  • Tocco del Mannarino, per rendere la carne TENERA è obbligatorio farla riposare dopo la cottura per circa 2-3 minuti fuori dal fuoco. Fiocchi di sale prima di addentarla.
    Segui i nostri consigli e le nostre ricette sui canali social del Mannarino, in particolare nelle storie in evidenza di Instagram

Filetto

Ricetta del Mannarino

  • Sale sì o no sulla carne prima della cottura, da mannarino SI, sale su entrambi i lati.
  • Padella antiaderente o bistecchiera per i PRO bollente, filo d’olio evo pugliese e rosoliamo bene il filetto per circa 4 minuti per lato. Qui potete divertirvi con marinature con rosmarino, senape dolce, paprika dolce o affumicata e spazio al vostro gusto e creatività.
  • Una volta rosolato bene abbassare il fuoco e portare alla cottura preferita, se siete dei veri mannarini non avete bisogno di termometri ma del giusto Tocco. Sangue 45-50°- Media 55° Ben cotta 60-65°
  • Tocco del Mannarino, per rendere la carne TENERA è obbligatorio farla riposare dopo la cottura per circa 2 minuti fuori dal fuoco. Fiocchi di sale prima di addentarla.
    Segui i nostri consigli e le nostre ricette sui canali social del Mannarino, in particolare nelle storie in evidenza di Instagram

Controfiletto

Ricetta del Mannarino

  • Sale sì o no sulla carne prima della cottura, da mannarino SI, sale su entrambi i lati.
  • Padella antiaderente o bistecchiera per i PRO bollente, filo d’olio evo pugliese e rosoliamo bene il controfiletto per circa 4 minuti per lato.
  • Una volta rosolato bene abbassare il fuoco e portare alla cottura preferita, se siete dei veri mannarini non avete bisogno di termometri ma del giusto Tocco. Sangue 45-50°- Media 55° Ben cotta 60-65°
  • Tocco del Mannarino, per rendere la carne TENERA è obbligatorio farla riposare dopo la cottura per circa 2-3 minuti fuori dal fuoco. Fiocchi di sale prima di addentarla.
    Segui i nostri consigli e le nostre ricette sui canali social del Mannarino, in particolare nelle storie in evidenza di Instagram

Pollo

Ricetta del Mannarino

  • Il segreto del Mannarino per rendere il Petto di Pollo speciale è la marinatura.
  • Ci sono tantissimi tipi di marinatura per le carni bianche ma le nostre preferite sono: Marinatura alla senape dolce e marinatura con paprika affumicata.
  • Per la prima marinatura mescolate 2 cucchiai di senape dolce, 1 cucchiaio d’ olio evo, sale, pepe e un rametto di rosmarino. Cospargete bene sul pollo e fate riposare per 30 min.
  • Per la seconda marinatura mescolate 1 cucchiaio grande di paprika affumicata, 1 cucchiaio d’ olio evo, un cucchiaio da caffè di zucchero di canna, sale, pepe e un paio di foglie d’ alloro. Cospargete bene sul pollo e fate riposare per 30 min.
  • Una volta trascorsi 30 minuti, prendete una padella antiaderente, olio evo e cuocere il pollo a fuoco alto per 7-8 minuti. Controllate bene la cottura e soprattutto che sia BEN CARAMELLATO E CROCCANTE.
    Segui i nostri consigli e le nostre ricette sui canali social del Mannarino, in particolare nelle storie in evidenza di Instagram

Costolette d’agnello

Ricetta del Mannarino

  • Ci sono tantissime ricette sulle costolette d’agnello, Il Mannarino predilige le scottadito con una marinatura delicata e profumata per valorizzare la materia prima.
  • Prendere 2 parti di prezzemolo, una di rosmarino e una di menta, puliteli accuratamente e tritateli grossolanamente. Aggiungete un peperoncino fresco sempre tritato e aggiungete abbondante olio evo. Mescolate tutti gli ingredienti e aggiungete un pizzico di sale e pepe.
  • Tuffate le costolette nella marinatura e lasciatele per circa 30 min.
  • Passato questo tempo prendete una padella antiaderente o meglio ancora griglia e cuocete a fuoco vivace le costolette 3 minuti per lato circa. Attenzione a non farle cuocere troppo per non perdere tutto il succoso della carne.
  • Tocco del Mannarino, fiocchi di sale quando sono ancora bollenti.
    Segui i nostri consigli e le nostre ricette sui canali social del Mannarino, in particolare nelle storie in evidenza di Instagram

Diaframma

Ricetta del Mannarino

  • Partiamo da una marinatura classica mediterranea con olio evo, sale, pepe e un rametto di rosmarino. Facciamo marinare per 10 minuti.
  • A questo punto prendiamo una padella antiaderente o bistecchiera, fuoco alto e cominciamo la cottura del diaframma.
  • Rosoliamo bene da entrambi i lati, abbassiamo la fiamma e proseguiamo la cottura per circa 7-8 minuti. Facciamo riposare per 2 minuti su un tagliere e terminiamo con fiocchi si sale.
  • Il diaframma è un taglio di carne eccezionale, succoso e molto saporito, il segreto sta tutto nella cottura, deve essere MEDIA per poter esprimere il grande gusto e tenerezza.
    Segui i nostri consigli e le nostre ricette sui canali social del Mannarino, in particolare nelle storie in evidenza di Instagram

Ragù del Mannarino

Ricetta del Mannarino

  • Ingredienti:
    – 500 gr di carne trita scelta
    – 200 ml di vino bianco BUONO
    – 1 litro d’ acqua
    – 100 gr di carote
    – 50 gr di cipolla rossa
    – 50 gr di sedano
    – Sale
    – Pepe
    – Olio Evo
    – 3 Foglie d’ alloro
    – 100 ml di Latte

            Metodo:

  • Partiamo dalla verdura, peliamo le carote e tagliamole a cubetti piccoli, stessa grandezza per il sedano e per la cipolla rossa.
  • Prendiamo una padella bassa antiaderente, fuoco alto, filo d’olio evo, inseriamo la carne, la saliamo e la rosoliamo bene per circa 6-7 minuti.
  • Una volta rosolata bene la carne iniziamo a preparare il Ragù, prendiamo una pentola abbastanza alta, filo d’olio evo e inseriamo le verdure.
  • Rosoliamo bene le verdure per qualche minuto, inseriamo la carne, amalgamiamo bene il tutto e sfumiamo con generoso vino bianco BUONO.
  • Non appena il vino è evaporato aggiungiamo l’acqua, le foglie d’ alloro, il pepe e abbassiamo la fiamma al minimo
  • Lasciamo cuocere questa opera d’arte per circa 5-6 ore, se si asciuga troppo aggiungiamo atra acqua.
  • Prima di ultimare la cottura inserite la parte di latte che renderà il tutto più tenero ed estremamente cremoso.
  • Segreto del Mannarino
    Il segreto del Mannarino è quello di non fare avvicinare nessuno durante la cottura perché crea elevata dipendenza all’assaggio.
    Il consiglio è quello di utilizzarlo con grande creatività sui crostoni di pane caldo, per rendere uno spaghetto indimenticabile o per creare una lasagna da sogno.
    Segui i nostri consigli e le nostre ricette sui canali social del Mannarino, in particolare nelle storie in evidenza di Instagram

Bombette

Ricetta del Mannarino

  • Nel mix di bombette abbiamo una parte di capocollo e una parte di manzo.
  • Per il capocollo partiamo con una padella antiaderente calda, filo olio evo pugliese, inseriamo le bombette e le facciamo rosolare a fiamma alta circa 3 minuti per lato. Una volta rosolate bene, abbassare la fiamma e continuare la cottura per altri 3-4 minuti. Non usare il coperchio altrimenti non saranno croccanti come sei abituato a gustarle da noi.
  • Invece il manzo partiamo con una padella antiaderente calda, filo olio evo pugliese, inseriamo le bombette e le facciamo rosolare a fiamma alta circa 3 minuti per lato. Puoi gustarle cosi leggermente al sangue o continuare di qualche minuto la cottura.
  • In alternativa alla padella possiamo cuocere le bombette in forno a 180°, 6 minuti per le bombette di manzo e 20 minuti per le bombette di capocollo.
  • Tocco del mannarino, fiocchi di sale quando ancora fumano per renderle ancora più speciali.
    Segui i nostri consigli e le nostre ricette sui canali social del Mannarino, in particolare nelle storie in evidenza di Instagram

Salsiccia Punta di Coltello

Ricetta del Mannarino

  • Prendiamo una padella antiaderente o bistecchiera, filo d’olio evo pugliese e rosoliamo a fuoco alto per circa 4 minuti. Una volta che abbiamo creato la meravigliosa crosticina abbassiamo il fuoco e cuociamo per altri 7-8 minuti.
  • La salsiccia è di maiale quindi deve essere ben cotta. Attenzione ai fiocchi di sale perché potrebbe è già saporita.
    Segui i nostri consigli e le nostre ricette sui canali social del Mannarino, in particolare nelle storie in evidenza di Instagram

Arrosticini

Ricetta del Mannarino

  • Partiamo da una piccola marinatura, sale, pepe e olio evo pugliese da cospargere bene sugli arrosticini.
  • Padella antiaderente calda, inseriamo gli arrosticini e facciamoli rosolare bene, circa due minuti per lato.
  • Se sei un vero mannarino aggiungi alla marinatura un rametto di rosmarino, crosticina sulla carne obbligatoria e occhio a non cuocerli troppo.
    Segui i nostri consigli e le nostre ricette sui canali social del Mannarino, in particolare nelle storie in evidenza di Instagram

Salsicia Zampina

Ricetta del Mannarino

  • Prendiamo una padella antiaderente o bistecchiera, filo d’olio evo pugliese e rosoliamo a fuoco alto per circa 4 minuti. Una volta che abbiamo creato la meravigliosa crosticina abbassiamo il fuoco e cuociamo per altri 6-7 minuti.
  • La Zampina del Mannarino è fatta con il vitello per cui possiamo portarla ad una cottura media per poter gustare al meglio questo prodotto. Attenzione ai fiocchi di sale perché è già saporita.
  • Qui il tocco del mannarino sta nella ricetta della Zampina, dovete assaggiarla per capire.
    Segui i nostri consigli e le nostre ricette sui canali social del Mannarino, in particolare nelle storie in evidenza di Instagram

Tartare

Ricetta del Mannarino

  • Prendiamo la Bowl/ ciotola che preferite e inseriamo la Tartare del Mannarino.
  • Condimento classico con olio evo pugliese, fiocchi di sale e Pepe, girate bene in maniera energica e impiattate con grande creatività.
  • Il tocco del Mannarino qui è un viaggio per l’Italia, fatto di olive, capperi, stracciatella, verdure al alla griglia e se volete dare un tocco di croccante sbriciolatevi sopra taralli, pane carasau o grissini per dare un tocco ancora più speciale.
    Segui i nostri consigli e le nostre ricette sui canali social del Mannarino, in particolare nelle storie in evidenza di Instagram

Hamburger

Ricetta del Mannarino

  • Partiamo sempre dalla marinatura della carne, sale, olio evo su entrambi i lati ed un rametto di rosmarino.
  • Prediamo una padella antiaderente o griglia, fuoco alto e scottiamo la carne su entrambi i lati, abbassiamo il fuoco e continuiamo la cottura per circa 4-5 minuti per una cottura al sangue.
  • La carne di scottona è sinonimo di tenerezza per se possibile evitiamo di cuocerlo troppo in modo da preservare il succoso della carne.
  • Il tocco del Mannarino è una GENEROSA fetta di CACIOCAVALLO grigliato sopra la carne, ma state molto attenti perché crea una pericolosa dipendenza.
    Segui i nostri consigli e le nostre ricette sui canali social del Mannarino, in particolare nelle storie in evidenza di Instagram

Crocche di Pollo

Ricetta del Mannarino

  • Per la cottura delle milanesine possiamo prendere 3 differenti strade:
    Fritte in olio di girasole a 165-170° per circa 3-4 minuti, fino a completa doratura.
  • Al forno, 200° ventilato o statico, carta da forno, un filo d’olio evo e cuociamo per circa 7-8 minuti.
  • In padella antiaderente con un filo d’olio evo, cuociamo per circa 7-8 minuti a fiamma moderata girando molto spesso le milanesine.
  • Una volta cotte e ben dorate completate con un pizzico di fiocchi di sale e la vostra salsa preferita.
    Segui i nostri consigli e le nostre ricette sui canali social del Mannarino, in particolare nelle storie in evidenza di Instagram

Segui i nostri consigli e le nostre ricette sui canali social del Mannarino, in particolare nelle storie in evidenza di Instagram